Alfabeto della Luce

Settimanalmente andremo a completare una lista, ordinata alfabeticamente, di quelle parole che hanno a che fare con la luce.

Alba 

periodo intermedio tra la notte e il giorno.

La temperatura di colore oscilla tra 2000-2800K ed é per questo motivo che é più rossastra.

Le onde luminose corrispondenti al colore rosso hanno una grande lunghezza d’onda che può giungere fino ai nostri occhi mentre quelle di colore verde e blu ne hanno una minore. E’ per questo che all’alba quando il sole é basso all’orizzonte, la luce deve attraversare uno spessore di atmosfera maggiore rispetto a quello che attraversa a mezzogiorno.

Brillantezza

luce incidente che si riflette su una superficie senza disperdersi.

Il suo valore è compreso tra 0 e 100 ed il tipo di superficie, il colore e il tatto, influenzano la lucentezza.

Candela

simbolo cd, è l’unità di misura dell’intesità luminosa e una delle sette unità di base del Sistema Internazionale di unità di misura.

1cd corrisponde all’incirca all’intensità luminosa emessa da una candela a cera in una stanza buia.

Diffusione

La diffusione della luce, conosciuta con il nome di scattering, è un fenomeno che consiste nella ri-emissione in infinite direzioni di un fascio di luce. A seconda delle particelle disperse e a seconda della lunghezza d’onda della radiazione incidente, la distribuzione angolare della luce diffusa è diversa.

Efficienza luminosa

misura l’efficacia con cui una sorgente luminosa produce luce visibile. Per i LED è il rapporto tra flusso luminoso e potenza elettrica espressa in lumen/watt.